Dolci per feste di Capodanno Cesano Boscone

dolci per feste di capodanno

Panettone o pandoro? Ecco il dilemma che, puntualmente, a Natale ci si pone sui dolci per feste di Capodanno Cesano Boscone maggiormente rappresentativi di queste feste speciali.

Le pasticcerie sono strapiene di dolci e di delizie tutto l’anno, ma gli anni passano sempre attraverso queste due prelibatezze. Certo, i tempi cambiano e quelli che serviamo oggi sulla nostra tavola non sono certamente quelli di una volta.

Al classico e tradizionale panettone costellato di uvetta e canditi si affiancano quelli con gocce e creme di tutti i tipi, tali da assecondare veramente tutti i gusti.

Tutti li amiamo, ma pochi di noi conoscono alcuni particolari che si celano nella storia di questi fantastici dolci per feste di Capodanno Cesano Boscone.

Alcune curiosità sui dolci più amati delle feste natalizie

Morbido, si scioglie in bocca ed è amato in particolare dai più giovani: stiamo parlando del pandoro, la stella a otto punte simbolo del Natale. Tipico della tradizione della pasticceria veronese, il pandoro rientra a buon diritto tra i dolci per feste di Capodanno Cesano Boscone preferiti durante le feste, da gustare nel sapore più tradizionale oppure ancora più goloso se farcito con crema al mascarpone oppure con quella pasticcera, o ancora con crema chantilly, oppure panna, o gelato.

Da preferire, ovviamente nella versione artigianale, come quella proposta da ottime e rinomate pasticcerie, qual è a Milano Ges.Pan

Tipici della tradizione napoletana, gli struffoli hanno origini antichissime, erano infatti già noti ai greci. Sono diffusi nell’Italia meridionale con nomi diversi: “strufoli” a Palermo, “turdiddi” in Calabria, “cicerchiata” in Umbria e Abruzzo. Particolarmente golosi, questi dolcetti formati da piccole palline di pasta fritta e decorata con miele, confettini colorati e frutta candita, sono tipici del napoletano ma sono particolarmente apprezzati in tutte le regioni d’Italia.

Anno nuovo all’insegna della tradizione

Conosciuto anche col nome bûche de Noël, il tronchetto di Natale è tra i dolci per feste di Capodanno Cesano Boscone di origine francese tra i più recenti. La tradizione lo vuole ripieno di marmellata.

Oggi le farciture sono più vaste e più ricche: cioccolato o caffè, ad esempio, sono tra i gusti più graditi.

Al contrario, i roccocò, che fanno parte della tradizione napoletana, celano una storia molto antica che sembra risalire, secondo alcune testimonianze, al 1320. Questi dolcetti profumati di spezie sarebbero per opera di alcune monache del Real Convento della Maddalena di Napoli. I Roccocò si presentano croccanti all’esterno e morbidi all’interno, caratteristiche che si ottengono solo con una attenta cottura.

Tra i dolci per feste di Capodanno Cesano Boscone degni di essere menzionati sono anche i mustaccioli.

Tipici nelle regioni del Sud Italia, questi biscotti natalizi hanno una forma romboidale di circa 10-12 cm, anche se sono presenti versioni più “piccole”. Sono formati da una pasta morbida con miele e frutta candita e sono ricoperti da una glassa di cioccolato.

Il termine è molto antico e deriva dal latino “mustaceum”, che stava ad indicare una focaccia dolce tra i cui ingredienti vi era il mosto d’uva, cotto con cura su foglie di lauro.

Con queste delizie davvero non vi è augurio di buon anno nuovo più dolce!