Focacceria Assago

focacceria

Che si tratti di uno spuntino, pranzo veloce o aperitivo, la focacceria Assago di Gespan è la migliore risposta da offrire al tuo palato.

Nella focacceria Assago di Gespan, poco distante da Milano, potrai assaporare questo cibo la cui tradizione è radicata nella storia del nostro paese ed è continuata nel tempo.

Da pasto semplice nel passato ad una vera e propria leccornia oggi.

Morbida, croccante, semplice, farcita, la focaccia di Gespan riesce a mettere tutti d’accordo: è sempre la migliore.

Qualsiasi versione tu scelga, appena uscita dal forno oppure farcita, è praticamente perfetta.

Le origini del prodotto

Nell’antichità non si parlava certo di focaccerie però la produzione di focaccia si trovava già tra fenici, cartaginesi e greci.

L’impasto di farina di orzo, segale e miglio veniva steso e messo a cuocere nel fuoco. Infatti la parola focaccia ha la sua etimologia nel focolaio, “focus” latino.

Anche a nell’antica Roma questo cibo veniva offerto agli dei per ottenere grazie e favori. Nel rinascimento invece accompagnava il vino nei banchetti di nozze.

Doveva essere un cibo semplice per la sua preparazione, un po’ come il pane, ma diventava speciale per la ricchezza degli ingredienti: grasso, olio, strutto.

Focacceria Assago ligure o barese? Italiana!

Che questo piatto diventasse parte della tradizione culinaria italiana, era scontato. Da nord a sud o, più precisamente, dalla Liguria alla Puglia ogni focacceria Assago propone le proprie versioni.

Tra chi preferisce quella ligure e chi, invece, opta per quella barese, c’è solo un modo per mettere tutti d’accordo: la focacceria Assago di Gespan.

Da Gespan potrai assaggiare la versione classica, ligure, quella che accompagnava i pescatori nelle lunghe ore d’attesa in mare. Spessa massimo un paio di centimetri, con la superficie dorata e lucida d’olio, bucherellata.

Oppure la versione di Recco, una sfoglia sottilissima coperta di formaggio fresco.

Altrimenti puoi passare ai sapori più forti, caratteristici della versione barese. Se la prima tende ad essere simile al pane, la barese si avvicina alla pizza. Con i suoi pomodorini che si fondo in un impasto salato ma senza esagerare, la versione barese spalanca le porte all’appetito. E’ soffice e croccante, bella da vedere, sazia anche gli occhi, piena di tutto il sole della Puglia.

Ma la focacceria Assago di Gespan va oltre. Perché da queste due versione ne nascono centinaia d’altre. Con pomodoro, mozzarella, prosciutto, verdure, olive, würstel, cipolle e tanti, tanti altri ingredienti, singoli o combinati.

Insomma, per la focaccia di Gespan l’unico limite è la fantasia.