Torte di compleanno Assago

torte di compleanno

Tutti siamo da piccoli abituati ad aspettarci delle favolose torte di compleanno Assago per spegnere le candeline ogni anno.

Ricoperta di panna, cioccolato, pasta di zucchero colorata o con spumeggianti meringhe: sono centinaia i tipi di torta di compleanno nel mondo, ciascuna bella a modo suo.

Ma ci siamo mai chiesti a cosa si debba questo rituale così importate per noi tutti?

Quali sono le origini di questa consuetudine popolare in tutto il mondo, quella cioè di arricchire la nostra festa con questo dolce così goloso?

Scopriamolo.

Perché spegniamo le candeline: ecco a chi è dovuto

Sembra che le origini della consuetudine di festeggiare con una torta di compleanno risalgano a molto lontano.

Oggi siamo avvezzi a scegliere torte di primissima qualità, realizzate con ingredienti di prima scelta da pasticcieri professionali, come quelli che operano ad esempio nel territorio milanese, presso una delle pasticcerie qui più note, Ges.Pan.

Agli antichi egizi è attribuito il merito di aver “inventato” la celebrazione dei compleanni.

Gli antichi Greci perseguirono la tradizione, ma si resero conto che un dessert avrebbe reso la celebrazione ancora più significativa.

Così iniziarono a preparare torte a forma di luna per offrirle ad Artemide, dea della luna.

Esse, come omaggio, venivano decorante con candele accese per far brillare le torte appunto come la luna.

Ecco il motivo per cui accendiamo le candeline nelle nostre torte di compleanno Assago.

Torte di compleanno Assago e cristianesimo

Il Cristianesimo, per un certo periodo, interruppe la celebrazione della festa di compleanno per ricordare il giorno del martirio e della morte dei santi.

Una scelta tormentata a fronte della quale, tuttavia, il rituale di preparare torte di compleanno Assago e spegnere le candeline non fu mai del tutto abbandonato.

Infatti in ogni caso, è rimasto il festeggiamento dell’onomastico in ricordo proprio della data di morte dei Santi.

Nel IV secolo la chiesa cambiò però il proprio atteggiamento e, sulla scia della tradizione che vuole festeggiato il Natale, il mondo occidentale riprese ufficialmente a celebrare i compleanni, sempre con la torta di compleanno.

L’usanza toccò l’apice della sua diffusione però ne XII secolo, quando le stesse parrocchie di tutta Europa iniziarono a registrare sui loro grandi libri la data di nascita anche di donne e bambini.

Fu proprio questa abitudine ad aver portato i contadini tedeschi ad ideare la “kinderfeste”, evento sul quale si incentra oggi la nostra odierna festa di compleanno.

Considerato però che gli ingredienti per preparare le torte erano piuttosto costosi al tempo, questa usanza di compleanno non è divenuta però subito accessibile a tutti.

Con l’avvento della Rivoluzione industriale questi iniziarono ad essere reperiti con facilità, tanto che persino le panetterie iniziarono a vendere torte di compleanno Assago precotte.

Ogni giorno milioni di persone in tutto il mondo spengono le candeline con il cuore pieno di speranza, esprimendo un desiderio.

Un gesto forse banale, ma che resta immutato nella storia a conferma dell’importanza che tuttavia, al di là del tempo e dello spazio, possiede per ogni individuo nel mondo.